GIULIO GIORELLO PER LE CONVERSAZIONI AL GRANDE

Sabato 22 dicembre alle 18.00 si chiudono le Conversazioni al Grande 2012, il ciclo di incontri che ha portato nella città di Brescia alcuni tra i più significativi esponenti del panorama editoriale italiano come Severino, Benni, Baia Curioni, Nada, Cotroneo.

L’ultimo protagonista della Stagione sarà il filosofo Giulio Giorello che affronterà, insieme al giornalista Nino Dolfo, i temi più salienti del suo ultimo libro Il Tradimento, edito da Longanesi.

In questo suo ultimo libro Giorello affronta uno dei temi più antichi quanto attuali della storia, facendo un excursus dell’atto del tradimento nei secoli e da diversi punti di vista: storico, politico, sociale, fumettistico e cinematografico. Come cita anche l’introduzione al libro, Giorello indaga … la dimensione epica del tradimento, come sfida a Dio e agli uomini insieme, intreccio indissolubile di malafede e di orgoglio, di crudeltà e di invidia. Ne scaturisce un’immagine ambigua del traditore che porta ad interessanti spunti di riflessione: può esistere un uso geniale, creativo, perfino virtuoso del tradimento, come ci hanno insegnato Machiavelli e Shakespeare, Leopardi e Mozart. Come dice lo stesso autore del libro … non esiste romanzo di avventura che non abbia un traditore nella trama. Il traditore è un traghettatore dal vecchio al nuovo, talvolta in maniera orribile, talvolta in modo affascinante.

L’ingresso all’incontro è libero fino ad esaurimento posti.