La Fondazione del Teatro Grande

Il Teatro Grande di Brescia trae le sue origini da un’istituzione seicentesca, l’Accademia degli Erranti, che dal 1640 circa fondò e dedicò ogni sua energia alla gestione del teatro cittadino. Col passare degli anni, oltre ad affermarsi come il principale teatro cittadino, il Grande venne riconosciuto come monumento nazionale.

Nel corso del Novecento, inoltre, acquisì un’importanza sempre maggiore anche tra i teatri nazionali fino a che, negli anni ’70, lo Stato italiano lo identificò come uno dei teatri di tradizione italiani, riconoscendo per la prima volta le funzioni culturali, sociali e formative delle attività musicali, di programmazione e/o produzione lirico sinfonica.

Dalla fine dell’Ottocento ad oggi il Teatro Grande ha messo in scena le più importanti opere liriche della tradizione italiana. I più grandi artisti italiani e di fama internazionale hanno calcato il palcoscenico del Massimo bresciano, sia durante le opere sia nei concerti organizzati per varie manifestazioni.

Dal 2010 il Teatro Grande è gestito dalla Fondazione del Teatro Grande di Brescia che ha come obiettivi primari la valorizzazione della tradizione, la contemporaneità, la pluridisciplinarità e i giovani: l’idea è quella di un teatro aperto che diventi punto di riferimento per la città e per il territorio, dove trovino spazio diverse discipline per diversi pubblici, affinché il teatro sia uno spazio vivo e di confronto.

SOVRINTENDENTE E DIRETTORE ARTISTICO Umberto Angelini

RESPONSABILE ORGANIZZAZIONE E SVILUPPO, ASSISTENTE DEL SOVRINTENDENTE Giulia Dusatti

RESPONSABILE AMMINISTRAZIONE Raffaella Brescianini

RESPONSABILE COMUNICAZIONE E RELAZIONI ISTITUZIONALI Valentina Molinari

RESPONSABILE AREA TECNICA Walter Ballini

SEGRETERIA ARTISTICA STAGIONE OPERA Alessandro Trebeschi

AREA ACQUISTI Claudio Moraschi

PERSONALE E SERVIZI GENERALI Laura Pilotti

AMMINISTRAZIONE Marzia De Leo

PROMOZIONE Fiorella Memo

ORGANIZZAZIONE Anna Bersotti

BIGLIETTERIA Cristian Falzone, Anna Simeoni

ADDETTO DIREZIONE DI SALA Federico Glisenti

PERSONALE TECNICO Peter Damiani, Saverio Mianiti, Iro Suraci

PORTINERIA Roberto Massini, Roberto Musoni